Storia

CLUB SPORTIVO ALBA A.S.D. – C.S. ALBA VOLLEY ALBESE

L’idea di dare forma ad una Società sportiva al femminile nasce in Pro Loco di Albese con Cassano l’11 settembre 1974. Il 19 dello stesso mese viene approvato lo Statuto e il 19 dicembre la costituzione e la presentazione ufficiale del Club Sportivo ALBA A.S.D., meglio noto come C.S. Alba. Non vogliamo adesso ripercorrere passo, passo la sua storia, ma porre l’accento su quello che invece riteniamo essere il ruolo sociale, oltre che sportivo. Quante ragazze albesine sono cresciute divertendosi a giocare a pallavolo ed hanno fatto amicizie grazie al C.S. Alba. Il sodalizio stesso è cresciuto con tale filosofia, ottenendo di anno in anno sempre più successi, fino alla situazione attuale.

Dal lontano 1974, siamo arrivati alla Serie B1 Nazionale, partendo da un Campionato CSI, approdando poi alla FIPAV e da qui cominciando dal Campionato provinciale di 3° divisione. Non son certo state sempre rose e fiori ma, nel tempo, siamo saliti fino alla 1° divisione. Il 2000 è rattristato dall’improvvisa scomparsa dell’ex Presidente Cantaluppi, ma il dolore è lenito dalla promozione in Serie D regionale, conquistata dopo un lungo Campionato provinciale (2000/2001), vinto senza mai perdere un set. L’impegno del Presidente Crimella, succeduto al compianto Cantaluppi, è notevole e l’anno successivo è subito Serie C, dove militeremo per 5 anni. La stagione 2006/2007 è coronata dal primo posto nel proprio girone, con la conseguente promozione in Serie B2, ma il primo approccio al Campionato nazionale è piuttosto traumatico, i ritmi sono altri e la squadra non è stata rafforzata, anche per rispetto alle ragazze che avevano meritata la promozione. È un alternarsi di risultati per lo più negativi e la retrocessione non deve meravigliare. L’acquisizione dei diritti B2 da una Società rinunciataria ci consente però di disputare il Campionato 2008/2009 ancora in B2, ma questa volta, a cinque giornate dalla fine, il C.S. Alba è già matematicamente salvo e si pensa alla prossima stagione. La squadra viene rafforzata, ma il Campionato 2009/2010 ci vede soffrire fino alla fine dell’ultima giornata. La salvezza arriva, viene messa in cascina e si volta pagina. La squadra verrà rivoluzionata per i suoi 9/12, ma il Campionato 2010/2011 di B2 ci trova pronti, anche se il destino ha pronto un per il C.S. Alba un drammatico avvenimento. A una settimana dal via, Lisa Picozzi, la palleggiatrice titolare, muore in un tragico incidente sul lavoro. La Società è annichilita, ma ci si deve far forza e continuare, anche per onorarne il ricordo e a fine stagione la graduatoria ci vede a metà classifica. Il 2011/2012 è per noi un anno magico. All’acronimo C.S. Alba si affianca la denominazione Sunsystem Albese Volley, dal nome di un nuovo sponsor. La rosa viene ulteriormente rafforzata, la squadra si classifica al secondo posto ed accede ai play off per la promozione in Serie B1. Promozione che non si concretizza solo all’ultima gara, nello spareggio di gara 3 dopo aver ottimamente ben figurato in tutte le gare dei play off. Il prosieguo è storia recente. La FIPAV ci comunica la promozione d’ufficio in Serie B1 ed è da tale posizione che andremo ad affrontare il Campionato 2012/2013.
E la stagione della B1 è davvero esaltante, la piu bella stagione del club in assoluto. Inizio di campionato importante con vittorie a ripetizione. Ambiente e squadra galvanizzati, le ragazze – affidate a Cairoli e Boccalupo – non sembrano avere timori di fronte ad avversarie importanti. Di successo in successo, la Sunsystem arriva dritta ai play-off per giocarsi la serie A. Un grande momento per tutti i tifosi. Albese si mobilita. Palestra gremita nella gara di andata dei quarti di finale con Parma: turno passato facile. In semifinale, contro un forte Vicenza, ancora tanto pubblico. Ma il bis non riesce. Le ragazze si arrendono alle venete che poi salgono in serie A. La Sunsystem resta in B1, ma dopo un campionato da grandi applausi. E quest’anno – stagione 2013/2014 – è ancora B1. Squadra, però, cambiata della metà rispetto alla stagione precedente. In panchina sempre i riconfermati Cairoli e Boccalupo.
Nelle stagioni successive Albese mantiene la categoria riuscendo a sfiorare i play-off nella stagione 2015/2016 con l’arrivo di Marika Bonetti: quarto posto finale, fuori dai play-off per pochissimo. Anche in questa stagione il Cs Alba, sempre sponsorizzato dalla Tecnoteam, è in B1.

In questo breve ripasso della nostra storia pallavolistica, non vogliamo dimenticare il vivaio, ogni anno sempre più numeroso, a partire dalle piccolissime del Mini Volley e passando poi per i vari gradi dei Campionati Under e di categoria. Considerata la modesta realtà locale, siamo un comune con poco più di 4.000 abitanti, è motivo di soddisfazione quando il sabato sera giochiamo in casa vedere un gran numero di sostenitori che viene a tifare, soffrire e gioire con noi, e sostenere la propria squadra con sano spirito sportivo. A tutte le nostre atlete di ogni formazione, va il nostro ringraziamento per l’impegno che con noi profondono per mantenere alto il nome del C.S. Alba, un grazie anche alle loro rispettive famiglie. Un ringraziamento a coloro che ci aiutano a qualsiasi livello ed in particolare agli sponsor, che ci consentono di mantenere sempre alto il livello tecnico raggiunto. Col sostegno di tutti loro il C.S. Alba può produrre di questi frutti, i frutti del lavoro di una Società sportiva che oltre allo spirito sportivo ed al sano agonismo, crede nell’amicizia.