FESTA A CASA – Buon compleanno cara Valentina da tutta la tua grande famiglia di Albese

E’ a Padova dai suoi genitori. Da diverse settimane ormai. A lei arriva da Albese e da tutta la grande famiglia del Cs Alba un affettuoso augurio di buon compleanno per questa giornata di festa da trascorrere rigorosamente a casa. Tutti i nostri più affettuosi auguri per Valentina Facco che, come abbiamo riferito l’altro giorno, è la protagonista della pagina di aprile del nostro calendario anche perchè proprio oggi festeggia questa ricorrenza. Augurissimi cara Vale nella speranza di poterti rivedere presto da noi.

E questo è il messaggio che Valentina ci ha mandato pochi giorni fa assieme al suo fedele Charlie da Padova….

VOLTIAMO PAGINA – Con l’eleganza di Facco speriamo in un aprile migliore: #andratuttobene

Per esorcizzare paura e incubo – nel quale anche tutto lo sport è finito in queste settimane – ecco che nel girare pagina del nostro meraviglioso calendario troviamo l’eleganza e il fascino di Valentina Facco, la nostra opposta veneta che tanti tifosi di Albese hanno imparato ad apprezzare in queste stagioni al Cs Alba. E’ suo il mese che si apre oggi e che tra pochi giorni vedrà proprio il suo compleanno. Questo lo scatto del nostro fotografo Augusto Santini a Villa del Grumello fatto sul finire dello scorso anno.

La speranza è che il mese di aprile possa essere migliore di quello di marzo concluso ieri, di fatto un mese di completo fermo della nostra attività della prima squadra e di tutte le squadre giovanili. L’allarme Coronavirus, infatti, ha lasciato tutti fermi. Anche il Cs Alba, dunque, aderisce convintamente all’invito di restare a casa nella speranza che poi #andratuttobene. E che si possa tornare a parlare di volley dopo tanti giorni di stop forzato.

TUTTO FERMO – Dovevamo andare a Torino, invece tutte in video-chiamata: che pazzesca situazione!

Nessuna certezza, tutto rimane fermo. E mentre il campionati di basket maschile vanno verso la sospensione definitiva, per il mondo del volley la sosta forata per l’emergenza sanitaria è ancora nel limbo. Nessuna decisione ufficiale dopo oltre un mese di blocco forzato. Le nostre ragazze, sempre super-positive anche in una situazione del genere (inedita e pazzesca) ieri si sono ritrovate tutte assieme in video chiamata (foto sotto). Ognuna da casa sua, coordinamento del nostro Team Manager Landoni. Due chiacchiere e il punto della situazione. “Pronte per ripartire anche adesso…” precisa il capitano Facchinetti a nome delle compagne.

Ma l’eventuale ripresa resta una incognita. Legata ovviamente ad una situazione sanitaria che nel Nord Italia è ancora molto difficile, quasi drammatica in diverse zone come Bergamo e Brescia. E dire che, calendario alla mano, ieri sera la Tecnoteam doveva essere a Torino in campo per poi affrontare un mese di aprile molto impegnativo. Invece nulla: le ragazze restano a casa loro, così come pure tutto il nostro staff tecnico. Si continuano a tenere in forma chi in giardino, chi in appartamento. La scheda del preparatore atletico viene sempre rigorosamente rispettata settimana dopo settimana. Ma quello che manca è il campo ed il pallone…

LE COSE BELLE – In attesa di ripartire ecco il momento top del nostro campionato: il successo nel derby

Ed già, inutile starci a girare troppo attorno. Questa lunga – forzata e doverosa per il rispetto della salute di tutti – sosta del campionato di serie B1 sta iniziando a diventare davvero lunga. E ad oggi è ancora difficile – impossibile meglio – poter dire se e come riprendere l’attività e la nostra bellissima stagione agonistica in B1. Ultima gara il 15 febbraio, il bel successo casalingo sulla Lilliput per 3-0. Poi il fermo di Governo e, di conseguenza, Federazione. Al momento della sospensione eravamo primi a pari merito con la Picco Lecco.

E proprio contro la formazione lecchese – pochi giorni prima di Natale – è stato il momento clou della nostra stagione. Una splendida vittoria per 3-1 che rivediamo in queste immagini (del quarto e decisivo set) degli amici di Obiettivo Volley, presenti quella sera in palestra a trasmettere l’intera diretta del match.

Posted by Obiettivo Volley on Saturday, 21 December 2019
https://www.facebook.com/obiettivovolley/videos/463907394309407/

Niente di meglio, insomma, che rivedere questi bei momenti per restare ancora tutti a casa in attesa di riprendere l’attività. Le nostre giocatrici, seguendo una tabella predisposta dal preparatore atletico Giuliano Botta, si stanno allenando sempre a casa. Gli allenamentin in palestra sospesi da ormai diverse settimane. Ai nostri affezionati tifosi un cari saluto da tutto il Cs Alba in attesa di poterci rivedere in palestra.

TUTTE A CASA – Anche le bimbe del minivolley si allenano a distanza:”Ci divertiamo lo stesso”

Elena (a sinistra) e Martina, le brave allenatrici del nostro minivolley: saluti a distanza

Il merito è di un team di allenatrici che si sono prese tanto a cuore le loro piccole atlete. Martina Losa e la sua fidata assistente Elena Delvo’ hanno spedito via video allenamenti ed esercizi anche alle piccole del minivolley del Cs Alba. E in questo periodo di forzata assenza dalla palestra si tengono in contatto così….

Esercizi ed allenamenti da casa, chi nella cameretta e chi in giardino (le più fortunate). Ma l’importante è non perdere contatto con il pallone da volley. E poi, con gli stumenti moderni, ecco anche una carrellata di loro che idealmente si danno la mano sia pure a rigorosa e debita distanza.

DOLORE E SPERANZA – Angela e la sua Bergamo in ginocchio:”Ma non molliamo e ci rialzeremo….”

Pochi giorni fa abbiamo già ospitato il suo video di saluto ai tifosi con la speranza di rivederci presto in palestra. Oggi la nostra Angela Gabbiadini, banda della Tecnoteam volley, ci commuove con un post sulla sua pagina di Instagram che riprendiamo integralmente: in primo piano una sua bella foto sua, sullo sfondo la sua città (Bergamo) che in questi giorni – come tutti sanno e come dice anche lei – è in ginocchio, duramente colpita dall’emergenza Coronavirus.

A pochi chilometri da una Bergamo, ferita nel cuore, abitano i genitori ed i parenti di Angela. Ci rassicura sul loro stato di salute: tutti stanno bene, ma è difficile solo immaginare l’angoscia nei loro cuori. A tutta la famiglia Gabbiadini va un affettuoso e caloroso abbraccio dal Cs Alba. Con l’invito a resistere ed a tenere duro, nella speranza che presto potremo riabbracciarci in palestra. Vi aspettiamo ad Albese a braccia aperte….

Le parole di Angela per la sua Bergamo in ginocchio

Sonon giorni bui per la mia Bergamo….chiamo a casa con la speranza di non ricevere brutte sorporese, la mia famiglia fortunatamente sta bene, ma ogni volta che la sento mi riferiscono di persone morte e questo mi mette molta tristezza.

La mia città è in ginocchio, è stata letteralmente piegata da un mostro invisibile che si porta via le persone senza nemmeno dare loro l’opportunità di poter ricevere una carezza, un bacio, semplicemente guardare negli occhi per l’ultima volta le persone che più hanno amato nella loro vita e questo mi mette molta tristezza.

La mia città è in ginocchio, è un via vai di carri che si portano via decine e decine di salme che non hanno trovato posto nei luoghi nin cui hanno vissuto una vita intera e questo mi mette molta tristezza.

La mia città è in ginocchio, ma medici, infermieri e volontari stanno facendo l’impossibile per salvare anche solo una vita in più, non si arrendono, continuano a lottare e questo mi dà tanta speranza.

La mia città è in ginocchio, ma so che non mollerà e quando tutto questo sarà passato saprà rialzarsi e tornare ad essere la mia bella Bergamo.

#bergamo #molamia #andratuttobene