L’INTERVISTA – Terzo anno con il 3, la carica di Vale:”Qui è una grande famiglia: determinata e felice”.

Terzo anno da noi. La veterana del gruppo anche se a dirlo viene un pò da sorridere considerata l’età: 27 anni. Ma per Valentina Facco, una ragazza non solo brava in campo, ma anche fuori dal terreno di gioco (si distingue per serietà e attenzione al prossimo), è davvero una stagione particolare. Il Cs Alba – vedi precedente lancio – l’ha riconfermata per la terza stagione di fila. E con “Vale” oggi abbiamo fatto le classiche quattro chiacchiere dopo la firma dell’accordo con il presidente Crimella (che punta tantissimo su di lei) ed il Ds Mozzanica (pure lui crede ad occhi chiusi su questa bella padovana). Opposto, 1,85 di altezza, è ormai di casa ad Albese. E l’intervista parte proprio da qui, dalla terza volta in maglia numero 3 della Tecnoteam…

Sono davvero molto felice di poter indossare per la terza stagione consecutiva la maglia del CSAlba. Due anni fa, quando sono arrivata qui, ho trovato una società seria, affidabile, fatta di persone calorose, sempre disponibili, che amano questo sport e mettono anima e corpo in quello che fanno; una grande famiglia in cui mi sono subito sentita accolta a braccia aperte. In queste due stagioni la famiglia è cambiata, si è allargata, ma la passione e l’affetto dimostrati sono sempre gli stessi e sono felicissima di sentirmi di nuovo a “casa” ad Albese“-

Vale, un saluto ai tifosi di Albese che ti vogliono tanto bene….

“In questi mesi la lontananza dalla pallavolo si è fatta sentire. Mi è mancata la quotidianità con la mia squadra, ridere in spogliatoio, sfidarci in campo, ma soprattutto mi sono mancate le sensazioni che provo quando sono in campo: l’adrenalina che scorre, gli sguardi, l’esultanza dopo un punto. Non vedo l’ora di tornare a divertirmi ed emozionarmi insieme alle mie vecchie compagne, a quelle nuove e ovviamente a tutti i nostri tifosi. Sono sempre stati un punto di forza per Albese, il settimo giocatore in campo, sempre pronti ad incitarci e sostenerci. Non si sono mai tirati indietro, ci hanno seguito anche nelle trasferte più lontane e per questo spero di rivederli tutti prestissimo al palazzetto“.

Due parole anche per lo staff ed i dirigenti che ti hanno voluta qui per la terza volta di fila….

Ringrazio lo staff e la società per la fiducia che hanno riposto in me. So che per quanto mi riguarda il lavoro da fare è ancora molto, le cose da migliorare sono tante , ma darò il 100% in palestra e fuori per non deluderli”

Un giudizio sulle nuove arrivate finora….

Sono molto contenta dell’arrivo di Cialfi e Galizioli, non le conosco come persone ma ho avuto l’occasione di sfidarle in campo in un paio di amichevoli lo scorso anno contro Futura; sono due grandi giocatori, con un curriculum di tutto rispetto ed esperienze in categorie superiori. Sono sicura che il loro apporto sarà di fondamentale importanza per la squadra!

E cosa ci dici delle tue compagne rimaste qui con te ?

Sono stata contentissima della riconferma, nelle ultime settimane, di alcune delle mie compagne della scorsa stagione. Otta è una pedina fondamentale per la nostra squadra, una ragazza sempre gentile e disponibile; Bea è fantastica, di una dolcezza incredibile, e la scorsa stagione ha disputato un campionato pazzesco; sono sicura che anche quest’anno ci stupirà! Elena è una lavoratrice instancabile, ha sempre voglia di mettersi alla prova per migliorare ogni giorno di più, è altruista sia in campo che fuori, un grande punto a favore della nostra squadra!

Con Angi ho giocato qualche anno fa ed è stato un piacere ritrovarla lo scorso anno qui ad Albese. Abbiamo ritrovato fin da subito l’intesa in campo, è una giocatrice di grande equilibrio, con una dedizione al lavoro e uno spirito di sacrificio che ho trovato in pochi altri giocatori. Inutile dire che sono felicissima di condividere con lei un’altra stagione! E poi Ali… abbiamo vissuto insieme lo scorso anno, abbiamo condiviso momenti belli e brutti, è una ragazza buonissima, sempre pronta ad ascoltarti e aiutarti. Tutte le volte che è stata chiamata a dare il suo contributo ha sempre dimostrato di essere all’altezza e sono convinta che anche quest’anno si dimostrerà fondamentale! Ci tengo però a fare un grandissimo in bocca al lupo anche a tutte le altre mie compagne, Sonia, Ylenia, Samantha, Fabiola e Giorgia; spero che possano vivere una stagione ricca di soddisfazioni“.

Che campionato prevedi, Valentina ?

È difficile dire come sarà questo campionato, le difficoltà vissute in questi mesi da molte società hanno cambiato le carte in tavola rispetto alla scorsa stagione. Alcune hanno deciso di non iscriversi al campionato di B1, altre costruiranno squadre molto giovani, altre ancora si stanno dimostrando già molto competitive sul mercato. Sarà una stagione tutta da scoprire. Sicuramente ci sarà da lottare con le unghie e con i denti, senza sottovalutare nessuno, e cercheremo di prepararci al meglio fin da subito per farci trovare pronte ad ogni battaglia!”

Molti indicano Albese tra le favorite della nuova stagione in B1: questa cosa ti galvanizza oppure ti spaventa ?

Gli obiettivi sono ambiziosi e questo mi carica ancora di più! La voglia di tornare in campo dopo l’improvviso stop dello scorso febbraio è davvero tanta e sapere che si punta in alto mi rende ancora più determinata. Spero che i sacrifici e il duro lavoro ci consentano di ripartire subito alla grande e di raggiungere il traguardo. Galvanizzata al massimo, certo. E molto carica

E per finire il lungo lockdown per l’emergenza: come e dove lo hai trascorso ?

Fortunatamente sono tornata a Padova un paio di giorni prima che chiudessero tutto e questo mi ha permesso di trascorrere la quarantena insieme alla mia famiglia. I primi giorni non sono stati facili, senza gli allenamenti e le lezioni a scuola, ma sono contenta di aver avuto un po’ di tempo per me stessa. Nonostante le difficoltà che tantissime persone si sono trovate ad affrontare voglio pensare che questo periodo abbia portato con sé anche qualcosa di positivo: ho continuato ad allenarmi in casa ma ho abbassato i ritmi e mi sono potuta dedicare anche alle mie passioni, disegnare, leggere, cucinare. Mi sono ricordata quanto sia bello fare un puzzle in compagnia o una partita a carte e ho avuto la conferma di quanto io sia fortunata ad avere la famiglia che ho“.

A Valentina un affettuoso arrivederci a presto in palestra: orgogliosi di averla ancora qui con noi!!

Posted in Serie B1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.