LA CRONACA – Oggi sorride Vigevano, per la Tecnoteam è la prima sconfitta della stagione (3-0)

Sorride la Florens Vigevano. Stasera sono loro a fare festa davanti al pubblico di casa, caloroso come al solito. Netto 3-0 su una Tecnoteam in serata meno brillante rispetto alla precedenti uscite anche se comunque a testa alta. E per Facchinetti e compagne è il primo stop di questo campionato. Campo ostico, insidioso, coach Mucciolo aveva avvertito alla vigilia che non sarebbe stato facile. E in effetti è stata tutta in salita stasera per le nostre giocatrici. Il tecnico albesino, a fine gara, ha parlato di “attenzione nei particolari”. E in effetti forse stasera è mancato proprio questo: l’attenzione. Un dato su tutti: i 9 errori al servizio durante il secondo set. Un pò troppi anche se poi il set si è chiuso a 23 per Albese. Una maggiore attenzione, come spiega Mucciolo, avrebbe potuto ribaltare il parziale e riaprire la gara.

Ma ormai è andata. Primo stop – che prima o poi doveva anche arrivare – e pile da ricaricare in settimana. Anche perchè ora arriva una serie di gare casalinghe che Albese deve cercare di far fruttare al massimo prima di arrivare ad un dicembre delicato e importante per la classifica.

Mucciolo, a Vigevano, parte con il solito sestetto di questo avvio di stagione: Galazzo in regia, Facco opposto, Facchinetti e Badini centrali, Zanotto e Gabbiadini bande. Rolando libero. E che non è serata per Albese lo si vede quasi subito. Le ragazze faticano a trovare spazi e colpi anche se rimangono attaccate alle padrone di casa, trascinate da una scatenata Mo e da una Cornelli versione lusso. Ma poi proprio loro due pigiano sull’accelleratore e piazzano il break che fa la differenza: 16-11 a metà set. La Tecnoteam non si riavvicina più. Zanotto e Badini provano a ricucire lo strappo, ma invano. Primo set di Vigevano.

Albese riparte con decisione. Gabbiadini ne mette un paio, stessa cosa per Facchinetti. Ma Vigevano ha l’argento vivo addosso. Non sbaglia quasi nulla e recupera palloni sui palloni. Difesa impeccabile. La Tecnoteam torna sotto ancora con le sue bande e qui, come successo già due settimane fa a Settimo, due “chiamate” del primo arbitro frenano un pò la rimonta. Due palloni che al clan albesino sono apparsi nettamente buoni, ma che l’arbitro ha giudicato out. Proteste, ma nulla da fare. E così, sullo slancio, la Florens va avanti. Nuovo break a suo favore anche se poi Albese torna sotto. Arriva 23 pari, ma poi commette due errori di fila (uno al servizio) che regalano il set alle avversarie. Peccato ed attenzione, quella attenzione chiesta a gran voce dal coach.

E poi il terzo set. Molto simile al precedente. Equilibrio, Albese che passa in vantaggio fino all’8-6. Poi ancora Mo e Cornelli – ma anche con l’aiuto di Rossini, piazzano la rimonta ed il sorpasso. La Florens arriva a 16-12, Albese non si vuole arrendere e ci riprova. Altro riavvicinamento e parità. Punto a punto fino a quando Vigevano riesce a mettere la freccia. E stavolta, con una Mo scatenata, a portare a casa il successo. Tre punti che fanno felici i tifosi di casa e tutto lo staff tecnico. Amarezza per la Tecnoteam che si arrende di misura anche in questo terzo set. E forse ha proprio ragione Mucciolo: questione di attenzione. Con un maggiore controllo di alcuni particolari forse stasera poteva andare diversamente.

FLORENS RE MARCELLO VIGEVANO 3

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY 0

(parziali 25-19; 25-23; 25-22)

FLORENS RE MARCELLO VIGEVANO: Gullì 2, Mo 13, Rossini 10, Kotlar 7, Cornelli 14, Monforte 6, Giacomel Libero, Nardelli ne, Toso ne, Armondi ne, Colombo Libero 2. Coach Colombo, vice Ricci

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Galazzo 1, Facco 3, Gabbiadini 9, Zanotto 14, Badini 8, Facchinetti 9, Rolando Libero, Migliorin 2, Amicone, Besana ne, Bocchino ne, Lodigiani ne. Coach Mucciolo, vice Biffi.

Posted in Serie B1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.